Microsoft Windows 2000

Andare in basso

Microsoft Windows 2000

Messaggio Da The King™ il Lun Mag 12, 2008 4:40 pm

Windows 2000 in breve

Descrivere Windows 2000 in sintesi non è un'impresa facile, immaginate un sistema operativo che racchiuda la potenza e la stabilità di Windows NT abbinata alle capacità multimediali, al Plug & Play ed alla compatibilità di Windows 98, aggiungete una serie di migliorie allo stato dell'arte ed ecco a voi il prodotto che la Microsoft spera di far diventare il punto di riferimento per i PC aziendali, le premesse ci sono tutte.

Windows 2000 Professional andrà a prendere il posto di NT 4 Workstation e non di Windows 98 che rimarrà in produzione e sarà ancora la scelta migliore per gli Home Computer.

Uscita sul mercato in contemporanea mondiale il: 17 febbraio 2000.

WINDOWS 2000 PROFESSIONAL

Un aiuto tempestivo nelle prime sessioni Windows 2000 aiuta l'utente a familiarizzare velocemente con le novità introdotte. Gli aiuti si manifestano con piccole finestrelle come quelle che contengono i dialoghi dei fumetti. Inoltre praticamente tutte le attività più importanti sono dotate di "wizard" che accompagnano l'utente passo passo.
Il desktop di Windows 2000 non presenta novità sostanziali rispetto a Windows 98, l'unica degna di nota è relativa alla cartella Documenti che ora è la prima della lista (al posto di Risorse del Computer) e la troverete sempre come cartella predefinita nei menù di apertura e salvataggio dei file.
Il menù di AVVIO si personalizza mostrando solo i programmi utilizzati più di frequente per evitare menù troppo affollati, cliccando sull'icona a forma di doppia freccia in fondo all'elenco lo si espande mostrandone l'intero contenuto (come avviene nei menù di Office 2000). La personalizzazione è dinamica e monitorizza continuamente le azioni dell'utente.
Le cartelle sono personalizzabili con due viste differenti: quella classica con le icone ad indicare il tipo di file ed una alternativa dove l'icona viene rimpiazzata da una miniatura del contenuto del file (quando possibile), molto utile quando si ha a che fare con immagini. L'anteprima dei file grafici che appare nell'angolo inferiore sinistro della finestra ha ora una comoda funzione di zoom. Nella parte sinistra della cartella ci si può alternare tra la consueta vista con le informazioni del file selezionato, la struttura ad albero del contenuto del disco (come in Esplora Risorse che ora non esiste più) e la maschera di ricerca.
La funzione di ricerca è stata potenziata ed oltre a risultare più veloce consente di cercare i file non solo basandosi sul loro nome o attributi ma anche sul loro contenuto. Le ricerche si possono estendere dal disco locale alla LAN aziendale ed Internet.
Il supporto per il fax che era sparito in Windows 98 (un'opzione ben nascosta sul CD-ROM) torna a far parte del corredo di base del sistema operativo.
Condividere un modem tra tutti i computer della rete (anche in peer to peer) è possibile grazie ad un piccolo e semplice proxy server.
Multimedialità senza frontiere grazie anche al supporto delle API DirectX (usate principalmente dai giochi) prima assenti in NT 4. Anche i DVD gireranno senza alcun problema.
Supporto Plug&Play ed USB implementato e migliorato anche rispetto a Windows 98 ed introdotte le nuovissime tecnologie come il Firewire (IEEE 1934).
Con Windows Installer Service le applicazioni installate sono tutte sotto controllo, tramite il consueto pannello "Installazione Applicazioni" otterremo maggiori informazioni sui programmi presenti su disco ed il loro utilizzo, ma la potenza di questo nuovo servizio si manifesta in altre due occasioni, vediamo questi vantaggi con due esempi: 1) supponiamo di ricevere tramite posta elettronica un file in formato Adobe Acrobat e di non avere il lettore installato, se cerchiamo di aprire il file WIS si collegherà al server, installerà il lettore Acrobat e potremo leggere il nostro file. 2) installiamo su un client Windows 2000 un applicativo (di nuova generazione compatibile con WIS, come Office 2000) e cancelliamo un file necessario alla sua esecuzione (ad esempio una DLL) ed avviamolo, WIS interverrà collegandosi alla sorgente dell'installazione cercando il file mancante e ripristinandolo automaticamente, se l'installazione è avvenuta via rete da un server Windows 2000 e le sorgenti sono ancora presenti l'operazione sarà trasparente, altrimenti verrà chiesto l'inserimento di un eventuale CD-ROM, in ogni caso non sarà necessario reinstallare tutto.
Il Windows Driver Model offre due significativi vantaggi: il primo è il supporto delle firme digitali nei driver in modo da poterne verificare l'effettiva provenienza, il secondo è la gestione di IRQ, indirizzi di memoria, ecc. che non viene più lasciata in gestione al driver stesso ma passa al Plug&Play Manager.
Multiprocessing fino a due processori.

WINDOWS 2000 SERVER

Il meglio di Windows 2000 lo si apprezza quando si implementa un rete basata interamente su di esso, le nuove funzionalità della versione Server metteno infatti nelle mani degli amministratori una serie di strumenti pratici e potenti per gestire ogni risorsa in maniera semplice, veloce ed approfondita.
Il cuore del networking in Windows 2000 si chiama Active Directory (vedi sezione Active Directory in dettaglio), si tratta di un database gerarchico distribuito, che sostituisce il vecchio sistema a domini di NT (che continuano ad esistere anche se con funzioni diverse), dove vengono memorizzate tutte le informazioni relativi agli utenti, le condivisioni e le altre risorse di rete.
Una delle innovazioni più evidenti presenti nella versione Server è il supporto per le lingue diverse dall'inglese (NT4 Server era solo in inglese), è quindi possibile acquistarlo ed installarlo in italiano, inoltre non si è più vincolati al dover installare software nella stessa lingua del sistema operativo.
IntelliMirror è un servizio che consente agli utenti di avere sempre i propri dati, applicazioni, desktop ed impostazioni a prescindere dal computer utilizzato. In altre parole se un utente si collega usando il client Windows 2000 di un altro IntelliMirror ricreerà il suo ambiente di lavoro replicando il desktop, le connessioni e condivisioni di rete, i documenti ed anche le applicazioni installate. Sebbene sia interessante che le applicazioni ci seguano ovunque andiamo occorre tenere presente che nei nostri spostamenti ci lasciamo dietro una serie di installazioni che possono incidere sia sulle prestazioni del Server (i programmi sorgente devono essere su di esso) che su quelle dei client, d'altro canto in reparti aziendali con PC configurati pressochè in maniera identica il problema non risulta tanto grave, altro vantaggio da considerare è la semplicità con la quale è possibile ripristinare la macchina di un utente che si è guastata, basta collegare un nuovo PC con Windows 2000 Professional in configurazione standard ed IntelliMirror penserà al resto. In ogni caso la funzione di replica è comunque controllabile tramite il già citato Active Directory.
La gestione delle quote disco consente di limitare, per ogni utente o gruppo, la quantità di spazio che può occupare sul server. Supponiamo di mappare una cartella dell'utente presente sul server ed assegnargli l'unità H, le informazioni relative allo spazio disponibile su tale unità rifletteranno il valore della quota a lui riservata, inoltre quando lo spazio sta per esaurirsi (il livello di "warning" è settabile) riceverà un messaggio d'avvertimento.
COM+, ovvero l'insieme delle tecnologie Microsoft per lo sviluppo di applicazioni distribuite, è ora parte integrante di Windows 2000 e non di un separato "option pack". Il tutto può essere inoltre comodamente gestito tramite la console di amministrazione "Servizi e Componenti" (evoluzione di quella di Microsoft Transaction Server).
Anche Terminal Server è stato incluso nella distribuzione standard, in questo modo è possibile utilizzare computer obsoleti (ad esempio un 486 con 8mb di RAM e Windows 3.1) come semplici terminali e lasciare che sia il server ad eseguire il carico di lavoro più pesante per far girare le applicazioni.
Il server web Internet Information Server 5 è stato notevolmente potenziato dalla versione precedente in termini di prestazioni ed è in grado, almeno a detta di Microsoft, di gestire qualche migliaio di server virtuali sulla stessa macchina. L'innovazione più interessante è la cache dedicata per IIS che non deve più condividere la directory di caching di sistema, questo si traduce in un'erogazione più veloce delle pagine web.
Multiprocessing a due processori, ma se si aggiorna un sistema con NT4 Server il numero di processori utilizzabili sale a quattro.
Con il Hierarchical Storage Managment possiamo otiimizzare lo spazio disco disponibile sul server trasferendo i dati poco utilizzati su dispositivi di memorizzazione più lenti ed economici (unità a nastro o ottiche) facendoli ancora risultare nelle loro posizioni originali, ad una richiesta d'utilizzo verranno ripristinati e messi a disposizione.
La funzionalità Point-and-Print ci permette di selezionare, da una qualsiasi applicazione, una stampante condivisa sulla rete e se il driver per usarla non esiste sul client, Windows 2000 Server lo installa automaticamente

ALTRE INFORMAZIONI SU WINDOWS 2000

Essendo Windows 2000 un sistema operativo a 32 bit puro (come NT4) non è compatibile con vecchie applicazioni a 16 bit oppure MS-DOS. La stabilità è sempre stato l'obiettivo principale nella progettazione di Windows 2000 a scapito della compatibilità, lo conferma anche l'attenzione riposta nella strutturazione del kernel (il cuore del sistema operativo) che ora controlla tutti i processi e non consente a nessun programma di accedere direttamente all'hardware.
Già in NT4 ogni programma viene eseguito in un processo dedicato in un'area di memoria a lui riservata in modo tale che eventuali errori nella sua programmazione non pregiudichino il funzionamento dell'intero sistema ma si ripercuotano solo su se stesso, altro discorso occorre invece fare per i driver, lavorando a livello di kernel la presenza di un difetto può bloccare tutto il sistema e presentarci la temuta "schermata blu". Windows 2000 migliora questo aspetto fornendo quattro livelli di protezione: 1 - i programmi ed i driver non possono modificare i file di sistema, e se uno di essi viene sostituito Windows 2000 ripristinerà l'originale. 2 - è possibile fare in modo che Windows 2000 accetti solamente driver certificati Microsoft. 3 - se qualche installazione non va a buon fine è disponibile l'avvio in modalità provvisoria (come in Windows 9Cool. 4 - se non funziona nemmeno l'avvio in modalità provvisoria si può avviare il sistema in solo testo, la sicurezza è mantenuta dato che viene comunque richiesto nome e password per il logon e si può anche amministrare il sistema usando la System Recovery Console.
Decisamente apprezzabile la drastica riduzione dei riavvii del sistema necessari a seguito di installazioni, modifiche o aggiornamenti.
Il sistema di scripting (Windows Scripting Host) che fece la sua comparsa in Windows 98, è stato notevolmente potenziato e possiamo usarlo per accedere alle applicazioni ed agli oggetti resi disponibili da COM utilizzando il linguaggio da noi preferito (JavaScript, VBScript, PerlScript, ecc.).

NOTE SULL'INSTALLAZIONE

La procedura di installazione è estremamente semplice, poche scelte ed efficaci wizard guidano l'utente, anche inesperto, in un processo senza problemi, almeno per quanto riguarda la versione Professional.
Prima di procedere all'installazione vera e propria è possibile ottenere un rapporto di aggiornamento, molto utile soprattutto in caso di aggiornamento da versioni precedenti di Windows. Eseguendo il file di installazione con l'opzione "checkupgradeonly" da riga di comando (es. D:\winnt32 /checkupgradeonly) il programma analizza tutto l'hardware presente e le applicazioni già installate, fornendo quindi un dettagliato rapporto sui problemi che potrebbero insorgere e come porvi rimedio, se possibile.
Naturalmente il discorso cambia notevolmente se l'aggiornamento riguarda una rete NT4 già funzionante, in questo caso ogni amministratore deve adeguatamente documentarsi e valutare personalmente se e come procedere. Passare a Windows 2000 non significa smantellare obbligatoriamente la struttura preesistente, dato che ogni server Windows 2000 può essere configurato per operare in modalità mista e coesistere con altri server NT4, rinunciando però alle potenzialità che può offrire una rete interamente costruita attorno al nuovo sistema operativo.
Due interessanti opzioni vengono in aiuto di chi deve installare Windows 2000 su numerose macchine, la prima è rivolta agli amministratori e si tratta di Remote Installation Service che permette l'installazione remota sui PC client di Windows 2000 Professional (è richiesto un server Windows 2000 configurato con DNS, DHCP ed Active Directory), l'altra è dedicata agli assemblatori, si chiama SysPrep e consente di creare delle pre-installazioni OEM di Windows 2000 replicabili su altri hard disk con software di clonatura come Drive Image™ di PowerQuest© o Ghost™ di Symantec© (per citarne alcuni).

QUANDO SCEGLIERE WINDOWS 2000

Alla domanda "quando scegliere Windows 2000?" potrebbe sembrare logico rispondere "sempre", ma in realtà non è così, basta considerare che Windows 2000 Professional è destinato, negli intenti di Microsoft, come client aziendale e non come soluzione ideale per computer domestici, per questi ultimi la scelta migliore rimane Windows 98 per due motivi principali, il prezzo decisamente più basso e la compatibilità con le applicazioni esistenti, soprattutto i giochi che sotto Windows 2000 possono facilmente non funzionare (almeno fino a quando non saranno progettati appositamente). In ambito aziendale la scelta è obbligata per chi intende costruire una rete incentrata sulla tecnologia Microsoft, per chi invece già possiede un network che gira sotto NT4 l'upgrade a 2000 diventa una questione di esigenze personali da valutare attentamente.

_________________
Mai mi fu dato di vedere un animale in cordoglio di sè.
Un uccelletto cadrà morto di gelo giù dal ramo senza aver mai provato pena per se stesso.

-----------------------------------------
Buongiorno...e casomai non vi rivedessi, buon pomeriggio, buonasera e buonanotte!
avatar
The King™
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 1270
Età : 28
Club Affiliazione : Falcon (vt)
Reputazione :
Data d'iscrizione : 06.05.08

Visualizza il profilo dell'utente http://softairpassion.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum